Di quell’amore

“Di quell’amore” è uno spettacolo teatrale tratto da “Il dolore” di Marguerite Duras.

Nella tragedia collettiva di una Europa devastata dalla barbarie nazista e fascista, si inserisce il racconto intimo e straziante de “Il dolore”, una testimonianza autobiografica, attraverso la quale Marguerite Duras descrive la disperata attesa del ritorno del marito deportato dai nazisti nel campo di concentramento di Dachau.

Insieme ai viaggi al Centro D’Orsay per ottenere notizie dei deportati, alle attese sul divano di casa vicino al telefono, alle discussioni con l’amico D. (Dionys Mascolo), la scrittrice non rinuncia a fare sentire la sua voce ed il suo impegno civile e politico: accusa la Germania, afferma l’inutilità dei governi nella storia dei popoli, si scaglia contro De Gaulle per avere dichiarato il lutto nazionale in occasione della morte di Roosvelt e niente invece per i deportati morti.

 

“Questi avvenimenti, non in un’isola della Sonda, non in una terra del Pacifico hanno avuto luogo, ma sulla nostra terra, l’Europa.“

 Progetto Memoria

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
  • Repliche 20 Giugno 2016 - Teatro S.Martino (Sesto F.no)
  • Con Francesca Uguzzoni
  • Regia e adattamento Alessandro Varrucciu
  • Elaborazioni Grafiche Silvia Uguzzoni
  • Coordinamento artistico Martina Mirabella